Print this page

FARCI PIÙ CRISTIANI

Written by
Rate this item
(2 votes)

Questo che io vivo è fede? Come si diventa più credenti? Che passi bisogna fare? Sono domande che ascolto spesso in persone che desiderano fare un percorso interiore verso Gesù Cristo, ma non sanno che cammino seguire. Ciascuno deve ascoltare la propria chiamata, ma a tutti noi può far bene ricordare cose essenziali.

Credere in Gesù Cristo non è avere un'opinione su di lui. Mi hanno parlato molte volte di lui; forse ho letto qualcosa sulla sua vita; mi attrae la sua personalità; ho un'idea del suo messaggio. Non basta. Se voglio vivere una nuova esperienza di quello che è credere in Cristo, devo mettere in moto tutto il mio mondo interiore.

È molto importante non pensare a Cristo come qualcuno assente e lontano. Non fermiamoci al «Bambino di Betlemme», al «Maestro di Galilea» o al «Crocifisso del Calvario». Non ridurlo nemmeno a un'idea o a un concetto. Cristo è una «presenza viva», qualcuno che sta nella nostra vita e con il quale possiamo comunicare nell'avventura di ogni giorno.

Non pretendiamo d'imitarlo rapidamente. Prima è meglio penetrare in una comprensione più intima della sua persona. Lasciarci sedurre dal suo mistero. Cogliere lo Spirito che lo fa vivere in una maniera tanto umana. Intuire la forza del suo amore per l'essere umano, la sua passione per la vita, la sua tenerezza per il debole, la sua fiducia totale nella salvezza di Dio.

Un passo decisivo è leggere i vangeli per cercare personalmente la verità di Gesù. Non bisogna sapere molto per intendere il suo messaggio. Non è necessario dominare le tecniche più moderne d'interpretazione. La cosa decisiva è andare al fondo di questa vita a partire dalla mia stessa esperienza. Custodire le sue parole dentro il cuore. Alimentare il gusto della vita con il suo fuoco.

Leggere il vangelo non è esattamente trovare "ricette" per vivere. È un'altra cosa. È sperimentare che, vivendo come lui, si può vivere in maniera diversa, con libertà e gioia interiori. I primi cristiani vivevano con questa idea: essere cristiani è «rivestirsi di Cristo», riprodurre in noi la sua vita. Questo è l'essenziale. Perciò quando due discepoli chiedono a Gesù: «Maestro, dove vivi?», che cos'è per te vivere? Egli risponde loro: «Venite e lo vedrete».

 

José Antonio Pagola

Traduzione: Mercedes Cerezo

Publicado en www.gruposdejesus.com

Read 92 times
Login to post comments