Print this page

ALLEVIARE LA SOFFERENZA

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Gesù vive molto attento alla vita. È lì dove scopre la volontà di Dio. Guarda con profondità la creazione e coglie il mistero del Padre, che lo invita a curare con tenerezza i più piccoli. Apre il suo cuore alla sofferenza della gente e ascolta la voce di Dio, che lo chiama ad alleviare il loro dolore.

Gli evangeli ci hanno conservato il ricordo di un incontro che ebbe Gesù con una donna pagana nella regione di Tiro e Sidone. Il racconto è sorprendente e ci rivela come Gesù imparava il cammino concreto per essere fedele a Dio.

Una donna sola e disperata esce a incontrarlo. Sa fare soltanto una cosa: gridare e chiedere compassione. La figlia non solo è inferma e fuori di sé, ma vive anche posseduta da un «demonio molto cattivo». La sua casa è un inferno. Dal suo cuore straziato sgorga una supplica: «Signore, aiutami».

Gesù le risponde son una freddezza inattesa. Egli ha una vocazione molto concreta e definita: deve occuparsi delle «pecore perdute della casa d'Israele». Non è sua missione addentrarsi nel mondo pagano: «Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini».

La frase è dura, ma la donna non si offende. È sicura che quel che chiede è buono e, riprendendo l'immagine di Gesù, gli dice queste mirabili parole: «È vero, Signore, eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni».

Improvvisamente, Gesù comprende tutto con una luce nuova. Questa donna ha ragione: quel che desidera coincide con la volontà di Dio, che non vuole veder soffrire nessuno. Commosso e ammirato le dice: «Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri».

Gesù, che sembrava tanto sicuro della sua missione, si lascia insegnare e correggere da questa donna pagana. La sofferenza non conosce frontiere. È vero che la sua missione è in Israele, ma la compassione di Dio deve arrivare a qualsiasi persona che sta soffrendo.

Quando ci troviamo con una persona che soffre, la volontà di Dio splende lì in tutta chiarezza. Dio vuole che alleviamo la sua sofferenza. È la prima cosa. Tutto il resto viene dopo. Questo è stato il cammino che seguì Gesù per essere fedele al Padre.

 

José Antonio Pagola

Traduzzione: Mercedes Cerezo

Publicado en www.gruposdejesus.com

Read 295 times
Login to post comments